LINFODRENAGGIO E BENDAGGIO LINFOLOGICO

Il linfodrenaggio è un massaggio che si differenzia dagli altri massaggi per la pressione, la velocità, le manovre, il ritmo. Ha lo scopo di ridurre il volume delle zone edematose drenando le proteine presenti nell'interstizio e di ridurre, se presenti, fibrosi e dolore. Esistono diverse tecniche di linfodrenaggio ma non esiste una tecnica più efficace delle altre. E' importante sottolineare che il linfodrenaggio, per la cura degli edemi, deve essere associato ad altre metodiche decongestive, in particolare alla contenzione elasto-compressiva. Oggi è utilizzato come monoterapia solo nei casi di edemi del volto, del tronco o dei genitali.

Il bendaggio linfologico è una parte integrante della terapia complessa decongestionante del linfedema; in associazione alle manovre di linfodrenaggio rappresenta il miglior approccio curativo per l'edema.

Si tratta di un particolare tipo di bendaggio realizzato con più strati di materiali diversi allo scopo di ridurre il volume di un arto edematoso favorendo la riduzione della produzione di linfa e aumentandone il riassorbimento e il trasporto. E' realizzato con pressione decrescente disto-prossimale al fine di produrre uno spostamento della linfa verso le stazioni linfonodali o comunque verso la radice dell'arto.

Lo scopo ultimo del bendaggio, associato alle altre metodiche della terapia complessa decongestionante, è la completa decongestione dell'arto. I risultati ottenuti devono essere mantenuti con l'utilizzo di calze e bracciali contenitivi realizzati eventualmente su misura.

Dott. Soffientini Luca - Studio SISTEMA, Via De Medici 66, Magenta (MI)

Dott. Soffientini Luca - Studio SOMeC, Via Ticino 4 Abbiategrasso (MI)